Campionato Italiano Settore Giovanile 2016 – Lonato

Si è svolta il 20 e 21 Agosto a Lonato presso la struttura del Trap Concaverde, la finale del Campionato Italiano del Settore Giovanile.
I nostri ragazzi del Friuli hanno svolto una gara a dir poco esemplare, e tutti, anche chi non ha raggiunto la finale nella propria categoria, ha sparato con il cuore.
Le parole che ha riportato a fine gara il Responsabile del gruppo giovanile, Stefano Benet, al Delegato Regionale Andrea Marussi, sono state parole di orgoglio e piena soddisfazione.
Andiamo con ordine…..
Nel compartimento Fossa Olimpica, Deotti Alessandro, categoria Esordienti, alla prima uscita della stagione, si è visto sfuggire l’entrata in finale per pochi piattelli. Essendo Alessandro un ragazzo giovanissimo e, avendo alle spalle soltanto pochi mesi di attività, ha dimostrato sul campo che su di lui si può puntare e ben sperare, e sicuramente già nella prossima stagione avrà modo di far parlare di sè.
Buratti Samuel, nella categoria Giovani Speranze, ha fatto una gara strabiliante. Riuscito ad entrare tra i 6 migliori tiratori, nella semifinale a 15 piattelli con colpo singolo fa registrare un 12, che gli permette di disputare lo shoot-off per l’accesso al medal match per il bronzo. L’inesperienza sul regolamento nuovo degli shoot-off, e sicuramente l’emozione, lo ha fatto uscire. Nonostante non arriva al medal-match, Samuel ha messo dietro ben 43 tiratori piazzandosi al 5° posto assoluto.
Belluzzo Alberto, nella categoria Juniores, ha fatto tutto ciò che doveva e sa fare, cioè vincere. con un risultato di 119/125 va in semifinale, ottiene la finale per il gold-match e, con 11/15 deve effettuare lo spareggio con il suo diretto avversario. Niente da fare!!!!…Alberto spara alla grande e si conquista la vittoria! Con una prova di carattere come quella dimostrata Sabato e Domenica, chi da lui si aspettava qualcosa lo ha ottenuto, ed ora può ancora contare di aver un grande tiratore nel reparto giovanile Italiano per grandi gare Internazionali.
Nel comparto Skeet, i nostri tre alfieri hanno fatto altrettanto bene.
Lesa Federico, skettista da 1 mese, spara alla grande ma non riesce a calcare la parte alta della classifica. La tenacia dimostrata fa di lui sicuramente un ragazzo valido che, con la continuità, riuscirà ad emergere.
Cussigh Matteo, nella categoria Allievi, finalmente esplode! Chiude la gara con 117/125, che premia la costanza degli allenamenti fatti durante la stagione. In finale a 16 piattelli, arriva allo shoot-off per il bronze-match, ma sbaglia il secondo doppietto e viene eliminato. Peccato, ma Matteo questa volta può vantarsi di aver fatto una gara decorosa che gli porta sicuramente quel pizzico di autostima che manca in lui e da questo, ne saprà ricavare i derivati attributi per migliorare ancora.
Pittini Erik, ancora lui, sale sul gradino più basso del podio. Chiude la gara con 120/125, in semifinale perde un piattello di troppo e si deve “accontentare” del medal-match per il bronzo.
Spara alla grande e con un 14 a 12 liquida il suo avversario e si piazza al 3° posto. Erik ha fatto una grande stagione, restando costante nei risultati. Tra impegni scolastici e campo molto distante da casa, ha saputo coniugare gli impegni e ha sparato sempre ad altissimo livello. Il prossimo anno lo attende la prima stagione da Juniores, anche se già quest’anno nel Gran Premio ISSF di Ravenna ha gareggiato con gli Junior e ha vinto.
Quest’anno il Settore Giovanile FVG porta con sè una novità, per la prima volta porta il Double Trap ad una gara, e lo fà con il giovanissimo Bulfone Andrea, 13 anni, che sparando al Trap non trovava la sua giusta collocazione.
Nel Double Trap invece, spara alla grande, sembra che di esperienza ne abbia già da vendere, mentre invece lo sta facendo solo da un mese. I risultati gli vengono spontanei, tranquilli, e con la media altissima del 20/30 in tutte le serie conquista il medal-match per l’oro.
In finale incontra già un veterano, nonostante l’età, e nulla può fare se non accontentarsi del secondo posto. Tanta roba per Andrea, alla prima uscita il CT Giovanile Bellucco gli ha già messo sopra gli occhi…sicuramente avremo grandi risultati e soddisfazioni con Andrea.
Annesso al Campionato Italiano, c’era anche la gara del Memorial Prestini, in cui anche qua, il trio Belluzzo-Pittini-Bulfone si aggiudicano il podio.
La soddisfazione del Comitato Regionale è enorme, il gruppo si è ricompattato ed ha assaporato che la cosa più bella è sparare tutti insieme. Di seguito le foto più belle della giornata.
DSC_0003

DSC_0005

DSC_0006

DSC_0008

DSC_0013

DSC_0015

DSC_0016

DSC_0020

DSC_0021

DSC_0022

DSC_0036

DSC_0028

DSC_0055

DSC_0064

DSC_0066

DSC_0074

DSC_0081

DSC_0083

DSC_0085

DSC_0091

DSC_0095

DSC_0097

DSC_0101

DSC_0105

DSC_0107

DSC_0122

DSC_0114

DSC_0127

DSC_0138

DSC_0131

DSC_0134